Moda: Concorso “Giovani Talenti a Mirto” 2020

La sezione moda del nostro istituto “IIS O.M. CORBINO” ha partecipato al concorso indetto dall’associazione “IN-Sicilia”: “Giovani Talenti a Mirto” – Web Edition a.s. 2019/2020.

Il fashion contest lancia nuovi talenti e i ragazzi si sono messi in gioco realizzando moodboard e figurini in base al tema dettato dall’associazione. Tutti i progetti sono stati pubblicati sulla pagina facebook “Giovani Talenti A Mirto” e i finalisti sono stati votati attraverso “Like”. La finale è stata gestita da una giuria composta da 4 insegnanti del settore moda scelte tra le scuole partecipanti (istituti che abbracciano l’intera regione) e da due stiliste siciliane.

Il nostro istituto con entusiasmo ha partecipato all’iniziativa abbracciando l’adesione di più allieve che otterranno un certificato di partecipazione utilizzato secondo gli usi consentiti dalla legge. Chi vincerà otterrà una card dedita alla frequentazione di corsi moda.

In finale sono due delle nostre allieve: Denise Toia frequentante la classe 1 A MOD e Ivana Cosentino della classe 5 A PTS.

Che dire… la moda e l’istruzione hanno combattuto con grinta e tenacia la fase delicata di vita che stiamo affrontando quale quella del COVID 19.

TEATRANDO CO(n)V(o)ID 19: La volpe curiosa

Nella nostra scuola è una tradizione fare teatro, una tradizione che va avanti da quasi trenta anni.

Il teatro come attività che coinvolge gli alunni e li porta a crescere sia sul piano umano e della socializzazione, che dal punto di vista didattico e delle conoscenze.

Anche alla fine di questo anno scolastico, i ragazzi del dell’I.I.S. “O.M. CORBINO” avrebbero messo in scena “Migranti, vite sospese “un lavoro teatrale liberamente tratto da “Lacrime di sale” di Pietro Bartolo.

Poi però tutto si interrompe, l’emergenza sanitaria, la didattica a distanza, il dover fronteggiare un A.S. veramente anomalo e da dimenticare.

Ma da tutto questo, la cosa bella è stata che anche se via WhatsApp, o in video conferenza, il contatto con gli alunni del laboratorio teatrale non si è interrotto, e allora incoraggiati dalla D.S. il tutto riparte ovviamente in modalità diversa.

Se da un lato, questo tempo che stiamo vivendo sta creando notevoli problemi sul piano sanitario ed economico, sul piano della creatività non mancano stimoli.

Ed allora è cosi che è nato questo lavoro di teatro diverso, TEATRANDO CO(n)V(o)ID 19.

Un lavoro che ha visto gli alunni protagonisti sia della creazione dei testi che dell’interpretazione.

Infatti attraverso un laboratorio di scrittura creativa a distanza, date una serie di stimoli e riflessioni, ognuno di loro ha affrontato aspetti diversi della realtà che stiamo vivendo.

Il tutto all’interno di una fiaba ordinaria al tempo del corona virus: La volpe curiosa.

È una volpe la protagonista di questo lavoro che attraverso una serie di passaggi impara a conoscere l’uomo e a capirlo.

L’arte come strumento che trascende la realtà ma anche mezzo che aiuta a capirla meglio.

 

Buona visione,

Salvatore Ciccotto

 

 

Anniversario del Gattopardo ed Educarnival

Si rende noto che: I.I.S Corbino di Partinico che domani 22 febbraio a partire dalle ore 16.00 partecipa al 150* Anniversario del Gattopardo presentando un vestito inedito indossato nel film dalla famosa attrice Claudia Cardinale. I nostri alunni si esibiranno in un Valzer per rievocare il momento magico e centrale del capolavoro di Luchino Visconti. Domenica 23 la scuola prenderà parte alla sfilata Educarnival con partenza alle ore 15.00 da P.zza del Parlamento. La sfilata vedrà la partecipazione di alcuni studenti e docenti del corso diurno e del serale , che in questi mesi, presso i laboratori della scuola , hanno ideato e realizzato i costumi dal tema “animali fantastici “. Il percorso prevede partenza alle ore 15.00 da piazza del Parlamento, via V. Emanuele , via Roma poi Cavur fino a p.zza Verdi. Martedì 25 dalle ore 12.00 alle ore 18.00 gli alunni I.I.S. Corbino si recherà al centro Commerciale “La Torre” con i costumi più rappresentativi per la premiazione. Sempre martedì 25 nel pomeriggio una delegazione parteciperà ufficialmente al carnevale 2020 di Partinico presso p.zza Garibaldi con l’associazione culturale “ la via dei mulini”. Si ringraziano il maestro di danza Salvatore Gaglio per la sua splendida collaborazione e RADIO AMICA per la consueta gentilezza e professionalità.

18 febbraio – Convegno “Bullismo & Cyberbullismo”

Oggi presso l’IIS “Orso Mario Corbino” di Partinico, ha avuto luogo un importante convegno sui temi del Bullismo e del Cyberbullismo, promosso dai Lions Clubs International – Distretto 108 IB Sicilia, in collaborazione con la scuola ospitante, che ha fatto della lotta al Bullismo, in ogni sua forma, una delle attività principali della propria azione educativo-didattica.
All’incontro hanno partecipato le classi prime, seconde e terze dell’istituto, insieme ai loro docenti.
Ha aperto i lavori La D.S. Prof.ssa Francesca Adamo, che ha porto i saluti della Presidenza ai presenti e ha fatto una breve introduzione dell’argomento.
Sono intervenuti i seguenti relatori:
L’ing. Arch. Marinella Fiore, Presidente L.C. di Partinico; la Dott.ssa Letizia Strazzera, Psicopedagogista Osservatorio scolastico-Distretto 7; il Dott. Luigi Lombardo, Ispettore della Polizia di Stato; Avv. Antonella Grillo, legale, L.C. Partinico.
Gli interventi sono stati altamente qualificati ed hanno sottolineato gli aspetti salienti che caratterizzano il fenomeno Bullismo, in particolare nella sua accezione più subdola e preoccupante: il cyberbullismo.
Sono stati messi in evidenza gli aspetti educativi, psicologici e sociologici della problematica, in particolare, la Dott.ssa Strazzera ha parlato degli effetti devastanti del bullismo, che possono arrivare a spingere la giovane vittima a togliersi la vita ed ha sottolineato l’importanza di rivolgersi ed affidarsi alle figure adulte di riferimento (genitori, insegnanti, psicologi), per ricevere l’aiuto necessario.
Il Dott. Lombardo, ispettore di Polizia, ha parlato degli aspetti legati alla responsabilità penale dei minori e delle loro famiglie, in ordine alla legge 29 maggio 2017, n. 71, recante “Disposizioni a tutela dei minori per la prevenzione ed il contrasto del fenomeno del cyberbullismo”. L’esperto ha sottolineato come la responsabilità penale riguardi anche i minori sopra i quattordici anni, i quali sono considerati dalla legge come parzialmente responsabili degli atti delittuosi eventualmente commessi, perché ritenuti parzialmente capaci di intendere e di volere; pertanto punibili con la detenzione presso il carcere minorile. L’Avv. Dott.ssa Grillo ha testimoniato di essersi trovata spesso a difendere minori, autori di atti di bullismo e cyberbullismo ed ha precisato come, nella maggior parte dei casi, le famiglie e gli stessi ragazzi, non si rendevano conto della gravità degli atti commessi, asserendo che si trattava di uno scherzo: siamo di fronte all’assoluta mancanza di percezione del reato.
E’ stata altresì sottolineata la necessità di attivare una “strategia dell’attenzione” per aiutare i giovani a prendere coscienza del problema e di considerare necessario l’aiuto da offrire sia alla “vittima” che al “bullo”, da parte delle istituzioni, in nome della tutela dei minori, senza dimenticare l’aiuto da offrire alle famiglie che si rivolgono alla scuola per chiedere aiuto.
A tal fine, la Preside Prof.ssa Adamo, ha comunicato l’apertura di uno “sportello di ascolto” presso l’IIS Corbino, per la prevenzione del bullismo e di ogni forma di violenza, gestito dalla Funzione strumentale scolastica di riferimento.
L’auditorio tutto, docenti e studenti, hanno seguito con attenzione il convegno nell’ambito delle normali attività didattiche, dimostrando partecipazione ed interesse per gli interventi che si sono succeduti.

 

12 febbraio 2020 – Visita alla riserva naturale dello Zingaro

Martedì 12 febbraio 2020 gli alunni della 1DOEN e 3FORV hanno visitato la riserva naturale dello zingaro realizzando del materiale fotografico e dei video al fine di realizzare un documentario
L’iniziativa, promossa dalla Dirigente Scolastisca Prof.ssa Francesca Adamo e dai proff. Nicola Perricone e Vincenzo Siragusa, ha l’obiettivo di promuovere la conoscenza del territorio, di attivare percorsi inclusivi e di sviluppare competenze su aspetti legati alla natura, all’ambiente e al patrimonio culturale.
Il percorso di conoscenza continuerà lunedì 17 febbraio 2020 con l’intervista al Prof. Leonardo D’asaro.